Il GUS dal 2016 gestisce un progetto di rimpatrio volontario e assistito e reintegro (RVA&R) finanziato all’interno del programma FAMI 2014-2020, Obiettivo Specifico 3 Rimpatrio, Obiettivo Nazionale 2 Misure di Rimpatrio.

Il progetto Back to Future prevede misure di rimpatrio per il triennio 2019-2021 di 300 cittadini provenienti da paesi terzi e la realizzazione di una campagna nazionale di promozione del rimpatrio “Un paese ci vuole”.

Logo progetto

Back to the Future 2 è un progetto di Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R), gestito dal GUS in collaborazione con i propri partner di progetto, che offre assistenza al ritorno nei Paesi d’origine dei cittadini di qualsiasi Paese terzo (non appartenenti all’Unione Europea) che ne facciano richiesta.

Il Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione è un programma che poche organizzazioni, tra cui la ong Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti”,

Logo progetto

Progetto di Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R) che offre assistenza al ritorno nei paesi di origine nell’ambito di un percorso individuale di reintegrazione e reinserimento socio-economico per favorire un ritorno efficace e sostenibile.

Ritorno Volontario

Il GUS dal 2016 gestisce un progetto di rimpatrio volontario e assistito e reintegro (RVA&R) finanziato all’interno del programma FAMI 2014-2020, Obiettivo Specifico 3 Rimpatrio, Obiettivo Nazionale 2 Misure di Rimpatrio.

Il progetto Back to Future prevede misure di rimpatrio per il triennio 2019-2021 di 300 cittadini provenienti da paesi terzi e la realizzazione di una campagna nazionale di promozione del rimpatrio “Un paese ci vuole”.

Padre Yeghiche Elias Janji, 33 anni di Aleppo, Siria, un uomo di chiesa e di cultura che il GUS ha avuto il pregio di conoscere ne