Il GUS dal 2016 gestisce un progetto di rimpatrio volontario e assistito e reintegro (RVA&R) finanziato all’interno del programma FAMI 2014-2020, Obiettivo Specifico 3 Rimpatrio, Obiettivo Nazionale 2 Misure di Rimpatrio.

Il progetto Back to Future prevede misure di rimpatrio per il triennio 2019-2021 di 300 cittadini provenienti da paesi terzi e la realizzazione di una campagna nazionale di promozione del rimpatrio “Un paese ci vuole”.

Il Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione è un programma che poche organizzazioni, tra cui la ong Gruppo Umana Solidarietà “Guido Puletti”,

Logo progetto

Progetto di Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R) che offre assistenza al ritorno nei paesi di origine nell’ambito di un percorso individuale di reintegrazione e reinserimento socio-economico per favorire un ritorno efficace e sostenibile.

Ritorno Volontario

Il GUS dal 2016 gestisce un progetto di rimpatrio volontario e assistito e reintegro (RVA&R) finanziato all’interno del programma FAMI 2014-2020, Obiettivo Specifico 3 Rimpatrio, Obiettivo Nazionale 2 Misure di Rimpatrio.

Il progetto Back to Future prevede misure di rimpatrio per il triennio 2019-2021 di 300 cittadini provenienti da paesi terzi e la realizzazione di una campagna nazionale di promozione del rimpatrio “Un paese ci vuole”.

Logo progetto

Back to the Future 2 è il progetto di Ritorno Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R), gestito dal GUS in collaborazione con i partner.
Offre assistenza al ritorno nei Paesi d’origine dei cittadini di qualsiasi Paese terzo (non appartenenti all’Unione Europea) che ne facciano richiesta.

Padre Yeghiche Elias Janji, 33 anni di Aleppo, Siria, un uomo di chiesa e di cultura che il GUS ha avuto il pregio di conoscere ne